5 Idee per scattare fotografare in Inverno

[nextpage title=”Come fotografare la neve”]

1. La neve

 

Nulla rappresenta meglio l’inverno della neve. Al contrario di quanto si pensa però non è cosi semplice farla risaltare bene nelle nostre foto. Spesso infatti la nostra macchina fotografica non riesce a cogliere al meglio la colorazione del manto nevoso in quanto con così tanta luce, sia il nostro esposimetro che il nostro bilanciamento del bianco possono essere ingannati.

NELLE MIE FOTO LA NEVE ESCE GRIGIA, PERCHE’?

Questo effetto è dovuto proprio al fatto che la neve ricoprendo la maggior parte della nostra scena inganna il nostro esposimetro (se utilizzato in modalità Matrix) il quale tende ,in queste situazione a riprodurre un grigio medio.

Come risolvere il problema?

Se la tua foto è già stata fatta, e hai scatto in Raw non c’è nessun problema, con un qualsiasi programma di fotoritocco puoi alzare semplicemente di uno stop la tua esposizione globale e la neve tornerà ad essere completamente bianca.
Se invece ti stai apprestando ad uscire, beh devo solamente ricordarti di sovraesporre leggermente la tua foto, spesso 1 Stop di sovraesposizione è più che sufficiente, assicurati comunque di fare un paio di foto di test all’inizio della tua uscita fotografica e regola il valore di sovraesposizione in base alla tua macchina fotografica.

 

NELLE MIE FOTO LA NEVE TENDE AL BLU, PERCHE’?

In questo caso il problema è dovuto al bilanciamento del bianco. La macchina fotografica viene confusa dalla troppa luce e tende a dare alla nostra scena una sfumatura tendente al blu/azzurro.

Come risolvere il problema?

Anche qui se hai già fatto la tua foto, ma ti sei ricordato di scattare in formato Raw, non c’è nessun tipo di problema. Basta aprire la foto con un programma di fotoritocco (che viene fornito di base assieme a tutte le macchine fotografiche) ed andare a modificare lo slider relativo al bilanciamento del bianco.

Se la foto è stata scattata in Jpeg purtroppo non c’è molto che si possa fare, la prossima volta valuta la possibilità di scattare in Raw.

Se invece stai uscendo ora, prova a scegliere un valore di bilanciamento del bianco tra quelli che trovi predefiniti all’interno del menù della tua macchina fotografica. C’è anche la possibilità di scegliere un valore specifico di bilanciamento del bianco ma per fare è bene avere appresso una grey card, non è nient’altro che un cartoncino grigio 18% il quale ci permette di avere un bilanciamento del bianco perfetto!

 

[/nextpage]
[nextpage title=”I tramonti d’inverno”]

2. Tramonti

 

 

Una manna per i fotografi. Hai mai sentito parlare della golden hour? No? E’ subito spiegato. A cavallo di alba e tramonto esiste un lasso di tempo lungo circa un’ora. In questo periodo la luce solare è resa molto più interessante e piacevole esteticamente. Bene, in inverno questo lasso di circa un’ora si allunga, fino ad arrivare a quasi un ora e mezza. Una vera manna dal cielo per tutti i fotografi.

Per di più, anche al di fuori della golden hour, l’inclinazione dei raggi solari e la loro minore intensità favoriscono foto con illuminazione laterale e ombre morbide.Tutte caratteristiche molto ricercate dai fotografi di ritratti per esempio e non solo per i paesaggisti.

Come ulteriore bonus, tramonti e albe sono generalmente più colorati, durante l’inverno, oltre ad essere un po’ più lunghi. In questa stagione, inoltre, non solo si avrà più tempo per immortalare paesaggi da sogno, ma le tipiche sfumature che tutti associamo ai tramonti saranno naturalmente molto più intense del solito.

[/nextpage]
[nextpage title=”Stelle e Startrails”]

3. Stelle e Startrails

 

 

Fotografare le stelle in questo periodo potrebbe essere utile per questi motivi:
– poca umidità nell’aria quando le temperature sono sotto lo 0, il che aiuta non poco quando si è in zone cun un tasso di inquinamento luminoso medio alto;
– Se voi fotografare le stelle per fare uno startrail non hai problemi di stagionalità è vero… Ma forse d’inverno vengono più belle perché il fulcro apparente sulla quale ruotano è più basso e c’è una maggior probabilità che questo sia appena sopra il nostro soggetto;
– In inverno, dato che il sole tramonta presto, ci permette di uscire a orari tutto sommato accettabili, ma di contro le temperature posso essere molto rigide, e ad altitudini medio-elevate la necessità di indumenti adatti diventa una condizione assolutamente necessaria.

[/nextpage]
[nextpage title=”La Brina/Bruma”]

4. La Brina/Bruma

 

Prestare attenzione ai dettagli in questo periodo potrebbe essere piuttosto redditizio specie se  tutto il terreno che ci circonda è ricoperto di brina. La sua presenza rende i dettagli di tutto quello che ci circonda molto più interessanti. In questo caso una lente macro ci permette di evidenziare al meglio i particolari del nostro soggetto.

 

[/nextpage]
[nextpage title=”Il ghiaccio e le cascate”]

5. Il ghiaccio e le cascate

 

 

In questo periodo, complice le basse temperature, avremo la possibilità di vedere degli spettacoli naturali fuori dal normale e che solo questa stagione ci permette di godere. Le cascate appunto specie se con poca portata di acqua, tendono a congelarsi completamente e l’effetto che ne uscirà, sarà davvero fantastico.

[/nextpage]